Greenpeace Detox Solution Commitment

Canepa è la prima azienda tessile al mondo ad impegnarsi

Canepa spa è la prima impresa tessile al mondo ad impegnarsi pubblicamente per una moda più pulita e senza sostanze chimiche tossiche entro il 2020. L’azienda comasca produttrice di tessuti di alta qualità ha sottoscritto oggi il DETOX SOLUTION COMMITMENT raccogliendo la sfida lanciata da Greenpeace.

Canepa ha risposto alla sfida lanciata da Greenpeace durante la settimana della moda dello scorso febbraio per un moda pulita e sostenibile, sottoscrivendo volontariamente gli impegni contenuti nel Detox Solution Commitment che mira a liberare entro il 2020 la moda dalle sostanze tossiche attualmente utilizzate. E’ una sfida che è stata già raccolta da grandi marchi del retail, dello sportswear e del lusso, ma che finora non aveva visto nessuna impresa manifatturiera tessile impegnarsi pubblicamente.

“Possiamo orgogliosamente affermare che con il nostro impegno stabiliamo un nuovo primato per l’industria Made in Italy, siamo la prima impresa tessile al mondo a sottoscrivere il Detox Commitment. – afferma Elisabetta Canepa titolare della Canepa spa di San Fermo della Battaglia (Como). Per noi essere leader oggi significa aggiungere un elemento di qualità in più nei nostri tessuti, quello della sostenibilità. Vogliamo contribuire alla crescita di una moda rispettosa dell’ambiente aiutando i migliori marchi della moda a produrre gli splendidi capi e accessori che sanno creare e che con i nostri tessuti hanno una qualità in più, quella di non inquinare un bene prezioso come l’acqua.”

“Questa è una vittoria soprattutto per le comunità locali in tutto il mondo colpite sempre più duramente dall’inquinamento delle proprie risorse idriche e che hanno il diritto di sapere cosa viene scaricato nell’ambiente in cui vivono”


ha affermato Greenpeace.

Per Canepa l’impegno a spingersi più avanti dei normali limiti previsti dalla legge nella eliminazione di tutte le sostanze tossiche, contenuto nel Detox Solution Commitment e solo un nuovo passo nel percorso verso una moda sostenibile e rispettosa dell’ambiente su cui l’azienda comasca si è avviata con convinzione negli anni scorsi.

L’azienda ha investito nell’energia solare nei propri stabilimenti di San Fermo della Battaglia e Melpignano in Puglia con un impianto fotovoltaico che produce 1,5 milioni Kw/anno e riduce le emissioni di Co2 di circa 1000 tons /anno.

Canepa Evolution, l’unità di ricerca dell’azienda, ha sviluppato e messo a punto importanti innovazioni tecnologiche di processo con i progetti SAVEtheWATER®, Kitotex® e Metacrilammide-free che consentono l’eliminazione di alcune sostanze normalmente utilizzate nei processi di preparazione della tessitura come l’alcol polivinilico e la metacrilammide e limitano l’uso di sostanze sbiancanti e di detergenti. L’applicazione di queste tecnologie consente inoltre rilevanti riduzioni nell’uso di acqua. Nel caso delle tecnologie SAVEtheWATER® e Kitotex® l’impiego di acqua per kg di tessuto può ridursi fino a 20 litri rispetto ai 300 delle tecnologie tradizionali.

Il punto di forza di Canepa è sempre stata la qualità superiore dei suoi tessuti e l’uso di fibre pregiate come la seta o il cashmere, i miglioramenti environmentally friendly introdotti con le nostre innovazioni tecnologiche non solo salvaguardano la qualità dei nostri tessuti, ma la migliorano. Il nostro impegno è piu’ qualità meno acqua.

Pubblicato il 24 Settembre 2013